Clive Barker è un autore che non smette mai di sorprenderci con le sue creature demoniache e immonde, provenienti dalle viscere degli inferi. Luoghi abissali di perdizione e delirio che compenetrano esistenze di vita ordinaria, dentro agglomerati urbani o residuati di ere precedenti che portano con sé ancora maledizioni ataviche.

CliveBarker_2

Di queste e altre millenarie suggestioni sono suggestionati gli innumerevoli racconti raccolti nelle serie di sei volumi dei Books of Blood, i Libri di Sangue pubblicati nel 1984 e 1985 che debutteranno in tv in America proprio la sera di Halloween, in una promettente serie televisiva diretta da Brannon Braga, co-scritta con Adam Simon e co-prodotta con Seth MacFarlane. Clive Barker, d’altro canto, ha rivelato non molto tempo fa che collaborerà allo show, anche se non è chiaro ancora sotto quale veste. Si dichiara soddisfatto del lavoro che gli autori coinvolti stanno facendo.

Barker ci allieta poi di una gradita sorpresa in merito alla lavorazione delle storie presenti nello show: “Credo di dover aggiungere, è un dettaglio eccitante, che la serie è stata ampliata rispetto ai Libri di Sangue con storie che sono state scritte secondo lo stile delle antologie, sono passati trent’anni da quando li ho scritti  non ho di certo finito le idee. Quindi ci sono circa 30 storie che ho sviluppato, da considerare come contorni narrativi, ma che non ho ancora trasformato in racconti veri e propri. Probabilmente alcune di queste storie diventeranno nuovi episodi della serie televisiva”.

CliveBarker_3Prosegue incessantemente, inoltre, la sua attività di scrittore, nonostante risalga al 2015 l’ultima sua pubblicazione a livello di narrativa (uscirono un romanzo e una raccolta di racconti allora). Dichiara di lavorare alla sceneggiatura tratta dal noto Nightbreed (Cabal) per un altro show televisivo, uno di quei lavori capace di trascinarci dentro universi spazio-temporali di delirante ed esclusivo richiamo. Ricordiamo che Clive Barker è anche un regista, sceneggiatore e produttore cinematografico, fumettista, saggista e musicista britannico.

Federico Mattioni

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: