Shudder, la famosa piattatorma VOD, ha reso disponibile il trailer ufficiale, in lingua spagnola e sottotitolato in inglese, de La Llorona. Il film è ispirato al macabro racconto folcloristico nato in America Latina, protagonista lo spettro di una donna che avendo ucciso i suoi figli vaga terrorizzando e cercando di rapire quelli degli altri, scossa da un pianto irrefrenabile.

La Llorona, una nuova lettura della leggenda sudamericana ancorata agli orrori della storia

La Llorona arriva on demand

Il regista guatemalteco Jayro Bustamante ha voluto calare la figura della Llorona tradizionale, “Uomo nero” al femminile, in un contesto concreto: quello successivo ai terribili 36 anni (1960/1996) di persecuzione dittatoriale con annesso genocidio che hanno straziato il suo Paese. La casa del generale Enrique, durante il processo a suo carico per i crimini sopramenzionati, viene infestata da lo spettro de La Llorona. I domestici spaventati abbandoneranno la casa, tranne la governante e una inquietante collaboratrice indigena.

Più che alla versione classica della leggenda, quella dello spirito della donna suicidatasi per il pentimento di aver soppresso i suoi figli, la storia sembra collimare con un altro adattamento, anche se corrispondente a epoche diverse, ma che ci sembra essere più legato al tema della conquista e della persecuzione. Frate Bernardino de Sahagún, (1499-1590), nella sua General History of the Things of New Spain, aveva identificato con la figura della Llorona la dea azteca Chihuacóatl. La figura mitologica avrebbe leggendariamente predetto, dolendosene amaramente, l’invasione e la vessazione del popolo messicano da parte dei conquistadores spagnoli. Interessante anche questa versione e sicuramente quella metaforica del film.

di Roberta Maciocci

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: