Lasciamoci alle spalle il 2020 e iniziamo l’anno nuovo all’insegna dell’orrore con “La casa dell’odio”, l’esordio  di Flavio Torba su Horror Story, collana Delos Digital a cura di Luigi Boccia.

In “La casa dell’odio”, Connor, un parlamentare inglese in fuga dal Regno Unito in seguito ad uno scandalo  a sfondo sessuale si rifugia nel luogo di villeggiatura sulle sponde di un lago italiano cui era solito recarsi con la famiglia in gioventù.

Mano a mano che il suo ritiro proseguirà però, Connor dovrà fare i conti con le oscure presenze che infestano gli angoli più reconditi della sua mente e con i demoni di un passato che credeva sepolto per sempre.

Parte ghost-story, parte thriller psicologico, parte dramma familiare, nelle pagine virtuali de “La casa dell’odio” l’autore riesce ad amalgamare alla perfezione ogni elemento, creando un’alchimia più unica che rara che trascinerà il lettore fino ad un inaspettato epilogo.

Sull’autore: Flavio Torba è un ingegnere reggino – cresciuto a Stephen King e Clive Barker – che da un paio d’anni si dedica alla scrittura sotto pseudonimo. Ha pubblicato racconti su lit-blog come Verde, Reader For Blind, L’Ircocervo, Spazinclusi e in antologie come Carnaio e Carneide (2019 e 2020, a cura della rivista La Nuova Carne) e Il Buio (2019, dell’omonima rivista).

La casa dell’odio su Delos Store: La casa dell’odio | Delos Store

Il sito dell’autore: Flavio Torba – Flavio Torba non esiste, ma ciò non gli impedisce di descrivere l’orrore. (wordpress.com)

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: