L’Asylum Studio presenta un progetto targato Pro Loco San Lorenzo: DE-URBAN JUNGLE, un’esposizione curata da Rosella De Salvia per il RAW (Rome Art Week) che andrà in scena dal 26 al 31 ottobre 2020.

Fotografie per la sopravvivenza urbana di Giampaolo Conti, Fabio Gasparri e Guido Laudani.

DE-URBAN JUNGLE

La città del XX secolo non esiste più! Ora si vive attraverso la rappresentazione fotografica della metropoli ovvero attraverso il racconto per immagini del suo caos urbano, giungla d’asfalto. Eppure persiste un’utopia della de-urbanizzazione teorizzata come ultima salvazione dalla città_paradiso perduto. La mostra mette a confronto lo scontro tra due tesi: hard_towns VERSUS nature_countryside.

Gianpaolo Conti è fotografo e regista, nasce a Pico Farnese, vive e lavora a Roma. Ha iniziato giovanissimo a fotografare e dopo il diploma in regia nel 1989 realizza decine di documentari, cortometraggi e videoclip, curandone anche le riprese e il montaggio. Dal 2009 è impegnato nella regia di spot pubblicitari.

Fabio Gasparri Laureato in Architettura a Roma. Da metà degli anni ‘80 matura un crescente interesse per la ricerca artistica attraverso il mezzo fotografico a seguito dell’incontro con Federica Di Castro che ne  cura le prime mostre. Negli anni ’90 partecipa a numerose esposizioni collettive confrontandosi con vari artisti tra i quali Serafino Amato, Gea Casolaro, Matteo Basilè, Olivo Barbieri, Vincenzo Castella, Marco Delogu, Piero Mottola, Anna Sacconi, ecc. Critici d’arte emergenti come Viviana Gravano, Lucilla Meloni, Ludovico Pratesi, Luisa De Marinis, Giuseppe Cannilla, presentano le sue immagini “seriali” in numerose mostre.

Guido Laudani Inizia a fotografare negli anni 70 occupandosi di aviazione civile. Successivamente fotografo di scena nel cinema e nel teatro. Ha iniziato a fotografare burlesque come è arrivato in Italua,. È stato consigliere del comitato direttivo del Centro Teatro Ateneo dell’università di Roma La Sapienza e membro del Comitato Di Redazione di Prospettive nel Mondo dagli anni novanta fino alla chiusura della rivista. Da sempre svolge una ricerca nel paesaggio urbano di Roma.

DE-URBAN JUNGLE

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: