Asylum sarà ad EffectUs! Questo weekend restate sintonizzati…

EffectUs - AsylymPressEditor (1).jpgDue giorni (21 e 22 settembre) interamente dedicati al cinema, all’arte, al commercio e alla formazione.

Si tratta della quinta edizione di EffectUs, presso il Lanificio 159 a Roma. Un fine settimana pieno di attività ed impegni… tra workshop, esposizioni, make-up contest e rassegne cinematografiche. Asylum Press Editor di certo non poteva mancare! Continua a leggere “Asylum sarà ad EffectUs! Questo weekend restate sintonizzati…”

Maurizio Nichetti – Parola al mimo

copertina libroSarà presentato sabato 12 ottobre alle ore 14.00, all’interno del Festival Stranimondi di Milano, il libro “Parola al Mimo” primo volume della collana Voci di Dentro, dedicato al Maestro del Cinema Italiano, Maurizio Nichetti, anch’esso presente all’incontro con il pubblico.

Il libro, edito da Asylum Press Editor e Imp[O]ssible Book è un viaggio fatto di racconti, cinema, riflessioni, studi e immagini su uno dei registi più surreali del nostro cinema, innovatore e precursore dei tempi, capace di sperimentare e segnare indelebilmente il cinema di animazione italiano e non solo.

“Parola al Mimo” è un volume denso di significato, all’interno del quale una lunga chiacchierata con il Maestro milanese ci consente di ripercorrere non solamente il suo cinema e lo sviluppo delle tecnologie che hanno segnato gli ultimi 40 anni, ma soprattutto di contestualizzare un cinema all’interno dell’evoluzione sociale del nostro paese. Dai primi esperimenti di animazioni presso lo studio Bozzetto, agli sviluppi e alle idee condivise con Guido Manuli, passando per le stravaganze televisive di Quo Vadiz? e in Pista!, e a quell’intervista a Silvio Berlusconi mai andata in onda.

Maurizio Nichetti ha ridisegnato le intenzioni cinematografiche di un genere in progressivo sviluppo sfidando pellicole come Fantasia e Chi ha incastrato Roger Rabbit e arrivando a ridefinire il senso intero dell’accezione animazione.

All’interno del volume, curato da Claudio Miani e Gian Lorenzo Masedu, sono presenti tre saggi tecnici, un’intervista al Regista, fotografie e disegni inediti, alcuni dei quali firmati tra gli altri da Giorgio Cavazzano, Leo Ortolani, Furio Scarpelli.

Acquista la tua copia – Maurizio Nichetti – Parola al Mimo

Asylum Press Editor partener de L’Esorcista

261x338 GIORNODopo il successo della passata stagione teatrale di KINKY BOOTS, TOC TOC e A BRONX TALE, il Teatro Nuovo di Milano riapre le porte della stagione 2019/2020 con una nuova produzione:
L’ESORCISTA.

Titolo celebre dovuto alla famosissima trasposizione cinematografica del 1973 “The Exorcist” diretto da William Friedkind. Il film subì molte critiche e fu anche soggetto a censura, ma nonostante ciò segnò una svolta del cinema horror diventando un vero e proprio cult. Il film è tratto dall’omonimo romanzo di William Peter Blatty, che scrisse il libro ispirandosi ad un caso di esorcismo realmente accaduto nel Maryland nel 1950. Lo stesso Blatty, in seguito, scrisse la sceneggiatura del film, per il quale vinse l’oscar nel 1974.

L’adattamento teatrale lo si deve invece alla mano di John Pielmeier (Agnese di Dio), che nel 2008 espresse il suo interesse, nel voler adattare a opera teatrale il romanzo di William Peter Blatty. Nel 2012 al Gil Gates Theater a Los Angeles, l’opera debuttò in prima mondiale. Nel 2019 – 2020 la commedia sarà rappresentata in diversi teatri internazionali ed europei. L’Italia e La Francia non resteranno illese, con una versione italiana e francese prodotta da Lorenzo Vitali, già produttore di diversi musical di successo quali: Kinky Boots, Spamalot, Jersey Boys per l’Italia e We Will Rock You, Fame, La Famille Addams per la Francia.

Lo spettacolo debutterà, in prima nazionale al Teatro Nuovo di Milano il 18 Ottobre 2019.
Successivamente andrà in scena al Teatro Olimpico di Roma, al Teatro Nuovo di Verona e al Teatro Alfieri di Torino. L’esorcista nell’immaginario collettivo ha rappresentato un punto di svolta rispetto alla narrazione dell’horror. È diventato un archetipo di paura. Affondando le proprie radici nelle paure umane. Dal libro al film e ora al testo teatrale che verrà messo in scena, gli elementi che hanno agitato le coscienze e i sonni di migliaia di persone sono ancora presenti. Vivi.

L’opera è incentrata su Regan, una giovane ragazza soggetta alla possessione demoniaca.
Quando la medicina non riesce a fornire risposte agli strani sintomi della giovane Regan, Chris sua madre, disperata, si rivolge a un prete per chiedere aiuto. Ma prima che padre Damien possa affrontare ciò che ha di fronte, deve superare un problema enorme che riguarda la sua fede in Dio e le sue convinzioni, poiché questa è una lotta per qualcosa di molto più importante dell’anima di una ragazza. E’ qualcosa che mette in relazione noi con le nostre paure più profonde, i nostri segreti inconfessabili, nascosti in fondo agli altri e a noi stessi. Una battaglia fino all’ultimo respiro con i demoni che vogliono la nostra vita. L’esorcista, la prova di fede più agghiacciante ed estrema prende vita sul palco. Trasformando le inquietanti battaglie del bene contro il male, della fede contro il dubbio e dell’ego contro l’ethos in un’esperienza unicamente teatrale, tanto sofisticata quanto emotivamente coinvolgente.

La regia della versione italiana è di Alberto Ferrari.
Nella sua carriera Ferrari ha sempre lavorato sia in ambito cinematografico, come regista e come sceneggiatore, firmando diversi film per il grande schermo, sia in ambito teatrale lavorando con i maggiori esponenti del Teatro italiano odierno.
“Oltre agli effetti speciali, alla musica, alle luci, ai suoni, alle proiezioni, alla scenografia multipla, cinematografica quello che verrà realmente messo in scena sarà la natura umana” ha dichiarato il regista “Quella natura umana messa in scena ed esibita. Qui, messa a nudo, indifesa e piena di tremori.”
Ad avere questo compito sarà il cast formato da 8 bravissimi attori. Le vesti di Padre Merrin saranno interpretate da Gianni Garko, sarà Claudia Campolongo a vestire i panni di Regan MacNail, mentre il ruolo della madre Chris MacNail verrà interpretato da Viola Graziosi. Padre Karras è stato affidato all’attore Andrea Carli. Infine il ruolo del regista Burke Dennings verrà portato in scena da Jerry Mastrodomenico. Completano il cast Massimiliano Lotti (Dottor Klein – Vescovo), Michele Radice (Dottor Strong) e Simone De Rose (Padre Joe).

Asylum Press Editor è partner ufficiale dell’evento

L’ESORCISTA
Commedia
Scritta da John PleiMeier
Tratta dal romanzo William Peter Blatty
Musiche Ben Sprecher Stuart Snyder
PADRE MERRIN – Gianni Garko
REGAN MACNAIL – Claudia Campolongo
CHRIS MACNAIL – Viola Graziosi
PADRE KARRAS – Andrea Carli
BURKE DENNINGS – Jerry Mastrodomenico
DOTTOR KLEIN/VESCOVO – Massimiliano Lotti
DOTTOR STRONG – Michele Radice
PADRE JOE – Simone De Rose
CAST TECNICO
SCENOGRAFIE Roberto e Andrea Comotti
COSTUMI Lella Diaz

SUPERVISIONE MUSICALE Stefano Damiano
LIGHT DESIGNER Alin Teodor Pop
SOUND DESIGNER Simone Della Scala
ASSISTENTE COSTUMISTA Alessia Donnini
AIUTO REGIA Simone De Rose
DIRETTORE DI SCENA Nathan Copello
DATORE LUCI Giacomo Dettoni
CAPO SARTA Sara Bernacchi – Cristina Bandini
REGIA ALBERTO FERRARI

Prodotto da Lorenzo Vitali

Produzione e distribuzione: Laura Vitali, Elisabetta Radice, Francesco Tomasi

Direzione tecnica: Paolo Dell’Era
Ticketing: Giovanni Ronca
Amministrazione: Maura Pevere, Gloria Vitali
Comunicazione: Francesco Tomasi

Ci osservano, il romanzo d’esordio di Daniele Monachesi

prima comp Ci OsservanoIl Direttore Editoriale di Asylum Press Editor è lieto di annunciare l’uscita del romanzo di esordio di Daniele Monachesi, Ci osservano, disponibile nelle principali librerie italiane e in tutti gli store on line.

Ci osservano è la storia di Andrea Sallustri, giovane professionista che da circa venticinque anni soffre di costanti risvegli notturni. Non conosce il motivo di tale disturbo, così come non è in grado di ricordare quanto sognato. Da sempre sottoposto a controllo psicologico, il ragazzo manifesta anche disturbi relazionali, nonché una strana affezione ad un tetro bosco che si trova poco distante dalla casa dove vive sin dall’età di cinque anni, con i genitori adottivi.

L’incontro con la giovane e affascinante cameriera Sara, lo farà vacillare sentimentalmente, spingendolo in un vortice di sensazioni che contribuiranno a far luce sugli avvenimenti passati, confermando il suo timore di essere vittima di costanti controlli alieni. Cosa lo attende nel Bosco del Silenzio? E chi è quella bambina nuda ed infreddolita che compare nell’oscurità?

Un incredibile romanzo d’esordio, alla scoperta di un universo parallelo.

IMG_20190611_175815Daniele Monachesi nasce a Recanati il 19 giugno del 1984.

Laureato in Giurisprudenza presso l’università di Macerata, seguirà l’abilitazione all’esercizio della professione di Avvocato. L’interesse per il mondo giuridico lo porta a proseguire gli studi e ad ottenere un master di secondo livello in diritto amministrativo ed una specializzazione biennale in diritto penale. Parallelamente è riscontrabile il suo impegno civico, consolidato con l’incarico di consigliere comunale presso la Città di Porto Recanti e la voglia di dedicarsi all’universo del mistero.

Ci osservano, il suo romanzo d’esordio è acquistabile scontato sul nostro portale. – clicca qui – 

 

 

Asylum Press Editor a StraniMondi 2019

E’ con assoluto piacere che comunichiamo che il nostro Marchio Editoriale, Asylum Press Editor, sarà presente il 12 e 13 ottobre a StraniMondi 2019.

STRANIMONDI, STRANI LIBRI, STRANI INCONTRI, due giorni STRANI a Milano.

Ecco STRANIMONDI, il festival del libro fantastico a Milano, con esposizione mercato di libri, prestigiosi ospiti italiani e internazionali, dibattiti infervorati, presentazioni di libri affascinanti. Se anche tu ti senti un po’ strano – o ti piacciono i libri strani – non puoi mancare. Se poi ancora non conosci Asylum Press Editor, secondo motivo per cui non puoi mancare.

Ti aspettiamo a Milano il 12 e 13 ottobre!

Info: https://stranimondi.it/