La Direzione dell’Asylum Fantastic Fest è lieta di presentare Il MALE di Pupi Avati – la retrospettiva. Una giornata interamente dedicata ad uno dei più importanti registi del panorama internazionale Pupi Avati che vedrà la proiezione di tre pellicole, una live performance su stralci cinematografici e l’incontro con il M.° Avati per la presentazione del volume Pupi Avati – La Terra del Diavolo (2019, Asylum Press Editor).

Presentazione Libro – La Terra del Diavolo

Questo il programma:

  • LA CASA DALLE FINESTRE CHE RIDONO (1976). (1 Novembre ore 11.30 – Valmontone Outet – Proiezione esclusiva in Silent Cinema)Necessario prenotare il posto inviando una mail ad asylumpresseditor@gmail.com
  • L’ARCANO INCANTATORE (1976). (1 Novembre ore 15.00 – Valmontone Outlet – Proiezione esclusiva in Silent Cinema)Necessario prenotare il posto inviando una mail ad asylumpresseditor@gmail.com
  • IL SIGNOR DIAVOLO (2019). (1 Novembre ore 17.00 – Valmontone Outlet – Proiezione esclusiva in Silent Cinema)Necessario prenotare il posto inviando una mail ad asylumpresseditor@gmail.com
  • LAUNGHING WINDOWS TRASMISSION (2020)(1 Novembre ore 18.30 – Valmontone Outlet). Live painting su stralci cinematografici del fumettista Renato FlorindiPresente il Maestro Pupi AvatiNecessario prenotare il posto inviando una mail ad asylumpresseditor@gmail.com
  • Un aperitivo con PUPI AVATI(1 Novembre ore 19.30 – Valmontone Outlet). Presentazione del volume PUPI AVATI – La Terra del Diavolo (2019, Asylum PRess Editor). Incontro con il pubblico e firma copie. Necessario prenotare il posto inviando una mail ad asylumpresseditor@gmail.com

Ricordiamo che l’incontro con il Maestro Pupi Avati sarà trasmesso in Diretta Streaming sulla pagina FB di Asylum Press Editor.

Ti potrebbe interessare – Rassegna: Rotte Clandestine

Per qualsiasi dubbio o informazione è possibile contattare la segreteria del Festival.

Ogni anno, ad Halloween, esce una caterva di nuovi film o edizioni speciali di vecchi classici a tema horror; che spesso servono ad introdurre la nuova stagione cinematografica dopo lo stop dell’estate. L’anno scorso fu il caso di Scary stories to tell in the dark, operazione in realtà poco riuscita ma comunque gradevole.

Nel 2020, per ovvi motivi, le produzioni cinematografiche e di conseguenza le uscite al cinema sono state molto rallentate se non bloccate del tutto. Tuttavia ciò non ha impedito alla Terror Films di distribuire l’horror corale 10/31: A Halloween Horror Anthology.

Il cinema horror indipendente risorge grazie a sei nuovi autori.

Realizzato nel 2017 e distribuito in Home Video nel 2018; si tratta dell’unione di sei cortometraggi horror realizzati da registi differenti. Terror Films lo rilascerà sul canale YouTube Kings of Horror dal 28 agosto al 9 ottobre 2020; e successivamente arriverà su diverse piattaforme digitali tra cui Amazon e iTunes.

Ti potrebbe interessare: Tales to tell in the dark in uscita con TetroVideo: ecco il trailer

I sei segmenti, composti di storie di assassini, streghe, mostri e chi più ne ha più ne metta, sono i seguenti:

  • The Halloween Blizzard of ‘91 diretto da Brett DeJager
  • The Samhain Slasher diretto da Rocky Gray
  • Trespassers diretto da Zane Hershberger
  • Killing the Dance diretto da John William Holt
  • Malvolia: the Queen of Screams diretto da Hunter Johnson
  • The Old Hag diretto da Justin M. Seaman

Parte del cast sarà Hanleigh Baker e Ethan Hemenway mentre le musiche saranno di Rocky Gray.

Leggi anche: La Warner Bros sta pensando di realizzare un reboot de L’Esorcista

Matt Boiselle di Dread Central ha detto del film: “divertente, inquietante e di grande intrattenimento” aggiungendo che “Non posso che raccomandare 10/31: A Halloween Horror Anthology per coloro che amano l’horror a piccole pillole alla volta. Mi raccomando, aggiungetelo tutti alla lista poichè se questi ragazzi sono il futuro del genere dell’orrore siamo in ottime mani.

Il film fu presentato in anteprima nel 2017 al Death By Festival di Austin, in Texas; ed è stato poi rilasciato in DVD e Blu-Ray da Scream Team Releasing.

Lorenzo Bagnato

La Direzione dell’Asylum Fantastic Fest è lieta di presentare la Rassegna Cinematografica Rotte Clandestine curata dalla giornalista e critica cinematografica Mariangela Sansone.

Una rassegna tematica che offre allo spettatore la possibilità di affrontare un viaggio tra le Rotte Clandestine del cinema italiano in cui si muovono passioni, emozioni e turbamenti che attraversano i generi, guidando lo sguardo in una mappatura sensoriale. Una manciata di titoli, diverse forme filmiche che permettono di percorrere strade inimmaginabili, più libere e anarchiche, ma anche di approcciarsi al mezzo cinematografico con linguaggi differenti.

I film in programma:

  • CALEB (2020), di Roberto D’Antona. (28 ottobre ore 17.00 – Valmontone Outet – Proiezione esclusiva in Silent Cinema). Presenti il regista Roberto D’Antona e l’attrice Annamaria Lorusso. Modera l’incontro Mariangela Sansone.
  • STOMACH (2018), di Alex Visani. (29 ottobre ore 17.00 – Valmontone Outlet – Proiezione esclusiva in Silent Cinema). Presenti il regista Alex Visani e l’attrice Ingrid Monacelli. Modera l’incontro Mariangela Sansone.
  • ANCORA POCHI PASSI (2020), di Pupi Oggiano. (30 ottobre ore 15.00 – Valmontone Outlet – Proiezione esclusiva in Silent Cinema). Presente il regista Pupi Oggiano. Modera l’incontro Simone Scardecchia.
  • RABBIA FURIOSA – ER CANARO (2018), di Sergio Stivaletti. (30 ottobre ore 17-30 – Valmontone Outlet – Proiezione esclusiva in Silent Cinema). Presente il regista Sergio Stivaletti. Modera l’incontro Simone Scardecchia.
  • EVERYBLOODY’S END (2019), di Claudio Lattanzi. (6 novembre ore 22.15 – Palazzo Doria Pamphilj di Valmontone). Presenti il regista Claudio Lattanzi e le attrici Cinzia Monreale e Marina Loi. Modera l’incontro Roberto D’onofrio.
  • THE NEST (2019), di Roberto De Feo. (7 novembre ore 22.15 – Palazzo Doria Pamphilj di Valmontone). Presente il regista Roberto De Feo. Modera l’incontro Mariangela Sansone.
  • VIA SELMI, 72 – CINEMASTATION (2008), di Anthony Ettorre, Giuseppe Cacace, Mauro Diciocia. (8 novembre ore 14.00 – Palazzo Doria Pamphilj di Valmontone). Presenti i registi Anthony Ettorre e Giuseppe Cacace. Modera l’incontro Mariangela Sansone.
  • IN THE TRAP (2019), di Alessio Liguori. (8 novembre ore 22.15 – Palazzo Doria Pamphilj di Valmontone). Presente il regista Alessio Liguori e l’attrice Miriam Galanti. Modera l’incontro Mariangela Sansone.

Come tutti gli eventi esclusivi di questa seconda edizione dell’Asylum Fantastic Fest, ricordiamo che anche per le pellicole in programma nella Rassegna Rotte Clandestine, è necessario prenotare il proprio posto inviando una mail a asylumfantasticfest@gmail.com e lasciando il vostro nome, cognome, numero di telefono e numero di posti riservati.

Ricordiamo che la Seconda Edizione dell’Asylum Fantastic Fest, essendo un Festival istituzionale dell’Assessorato alla Cultura della Città di Valmontone potrà predisporre dell’intervento della Protezione Civile per tutto quel che concerne il rispetto delle normative introdotte sul DPM per far fronte all’emergenza epidemiologica Covid-19. Un Festival all’insegna della Cultura e della Sicurezza.

Arriva il trailer dell’horror antologico Tales to tell in the dark, il film composto da quattro episodi da brivido ha come protagonista un gruppo di ragazzi che, per “divertirsi”, si raccontano delle storielle paurose attorno al fuoco. La notte però, le vicende narrate si riveleranno più vere di quanto vorrebbero.

Storie da brivido intorno al fuoco, ecco il trailer di Tales to tell in the dark.

Tales to tell in the dark

Diretto dal regista Domiziano Cristopharo (House of Flesh Mannequins, Doll Syndrome) in collaborazione con Lorenzo Dante Zanoni (Ill, “Caetophobia” in A taste of Phobia e “Gully” in ILL: Final Contagium), Tales to tell in the dark è il nuovissimo film horror antologico italiano. Tra i vari episodi troviamo “Reveniens” scritto da Antonio Tentori e “A Snake with a Steel Tongue” (con la sceneggiatura di Davide Chiara), si aggiungono anche “Thou shalt not steal“, episodio scritto da Pasquale Scalpellino (Ill, 7 Sins) e un ulteriore storia pensata dai due stessi registi Lorenzo Dante Zanoni e Domiziano Cristopharo.

Ti potrebbe interessare: Angela Bettis nel trailer del nuovo horror 12 hours shift

Questi ultimi non sono di certo alle prime armi con pellicole di questo genere e anche nel cast del film corale troviamo nomi già sentiti negli horror di TetroVideo come Wayne Abbruscato e Poison Rouge, la regista della pellicola American Guinea Pig: Sacrifice, mentre la colonna sonora è targata Antony Coia (Xpiation, The Obsessed).

Il film offre una grande varietà di figure spaventose per gli amanti del cinema dell’orrore: troviamo infatti zombie, fantasmi vendicativi, maledizioni, psicopatici in cerca di vendetta, e molto altro ancora… chi più ne ha più ne metta. I racconti invece, verranno introdotti dal “Custode delle memorie perdute” (che è lo stesso Lorenzo D. Zanoni), un bizzarro personaggio con le sembianze di un vecchio cardinale in decomposizione.

Per ora sono disponibili online solo il poster e il trailer ma la data di rilascio è già prevista, arriverà da noi dopo l’estate.

Marta Frugoni

Dopo quasi 50 anni dalla sua data di uscita, la Warner Bros avrebbe messo sulla sua lista di cose da fare un nuovo reboot de L’Esorcista. Il celeberrimo horror di William Friedkin del 1973 è ormai uno dei più famosi film del suo genere; un vero e proprio cult anche per i non appassionati di cinema.

Reboot de L’Esorcista: quando uscirà

Quanto dovremo aspettare per il nuovo progetto della Warner? Le incertezze sono molte, e tutto ancora potrebbe cambiare; ma i fan attendono certamente con ansia.

L’esorcista

Dopo l’originale sono stati realizzati un sequel: L’esorcista II – L’eretico; un prequel: Dominion: prequel to the Exorcist e infine una serie TV: The Exorcist; trasmessa in due stagioni su Fox che prosegue la trama de L’esorcista II.

Ti potrebbe interessare: Candyman torna a terrorizzare grazie alle nuove immagini esclusive

La notizia del reboot è uscita fuori quando qualcuno ha fatto trapelare i vari progetti attualmente in lavorazione presso la Warner Bros. Insieme ad esso è presente anche un remake del capolavoro di David Cronenberg: Inseparabili, su due gemelli dottori (entrambi interpretati da Jeremy Irons) che perdono il senno dopo aver incontrato una donna gravemente malata all’utero (Rachel Weisz). I primi segni di pazzia dei due sono visibili quando una prima operazione va malamente e quasi sventrano il corpo della sventurata. 

Al momento, tuttavia, non sappiamo molti dettagli e non abbiamo alcuna informazione nè sul regista nè sul cast. Tantomeno abbiamo una vaga idea sulla data di inizio riprese, vista e considerata anche l’emergenza Covid che ha bloccato tutti i set.

La Direzione dell’Asylum Fantastic Fest è lieta di annunciare la presenza nella Seconda Edizione del Festival dell’Assciazione Culturale Effect Us che allestirà un’apposita area di Make-up horror.

Ti potrebbe interessare: Gli incubi dei The Props Maker all’Asylum Fantastic Fest

IL MAKE UP DI EFFECT US ALL’ASYLUM FANTASTIC FEST

EFFECT US

L’ASSOCIAZIONE CULTURALE EFFECTUS si propone lo sviluppo dell’arte degli SPECIAL MAKE UP EFFECTS in tutte le sue sfaccettature: composta da professionisti, studenti ed amatori, nasce da una necessità collettiva di incontrarsi, conoscersi, scambiarsi tecniche e fare NETWORK, volendo abbracciare una logica di condivisione artistica internazionale. 

Leggi anche: La truccatrice Simona Lozza all’Asylum Fantastic Fest

L’Associazione si occupa di tutte quelle discipline che compongono l’universo degli Effetti Speciali di Trucco: scultura, calchi, prostetica, make up, maschere, animatronica, puppets, face e body painting in ambito televisivo, cinematografico, teatrale ed amatoriale.

Ricordiamo che la Seconda Edizione dell’Asylum Fantastic Fest, essendo un Festival istituzionale dell’Assessorato alla Cultura della Città di Valmontone potrà predisporre dell’intervento della Protezione Civile per tutto quel che concerne il rispetto delle normative introdotte sul DPCM per far fronte all’emergenza epidemiologica Covid-19. Un Festival all’insegna della Cultura e della Sicurezza.

E’ stato rilasciato il trailer di 12 hours shift. Il film, per la regia di Brea Grant, segue le vicende di un’infermiera (Angela Bettis) coinvolta in un traffico d’organi. Il film, la cui premiere era prevista ad aprile, sarà disponibile nelle piattaforme on demand e nelle sale americane a partire dal due ottobre.

12 Hours Shift: trama e cast

12 hours shift

12 hours shift segna l’esordio di Brea Grant alla regia, per la prima volta dietro la macchina da presa la Grant ha recitato in pellicole quali Halloween II-2009 e Storia di un fantasma-2017. Protagonista indiscussa del film, ambientato negli anni novanta, è l’attrice Angela Bettis (Ragazze interrotte-1999, The woman-2011) vestirà i panni di Mandy, un’infermiera con problemi di tossicodipendenza che sta solo cercando di arrivare alla fine di un estenuante turno di dodici ore (da cui il nome del film) nell’ospedale dell’Arkansas in cui lavora.

Ti potrebbe interessare: Orrore in sala: i prossimi film horror in uscita

Come se non avesse già abbastanza problemi, in 12 hours shift il personaggio interpretato da Angela Bettis si farà coinvolgere da un gruppo di infermieri senza scrupoli in un traffico d’organi destinati al mercato nero. La situazione si complica ulteriormente con l’arrivo della cugina di Mandy (Chloe Farnworth vista in Departure-2019, Other Monsters-2017) che ha mandato in fumo la consegna di un rene e dell’arrivo in ospedale di un detenuto ferito (David Arquette famoso per Scream 4-2011, Bone Tomahawk-2015) che fanno sfuggire ad ogni controllo la situazione già precaria. Il film è stato plaudito per la coinvolgente performance di Angela Bettis, ma le sue velleità da black-comedy non hanno convinto fino in fondo i critici, per Bloody Disgusting “12 hours shift è troppo ambizioso per il suo bene”, più generoso Slashfilm che ha elogiato “il malato senso dello humor” della Grant. Oltre a Bettis, Arquette e Farnworth hanno recitato nella pellicola: Mick Foley, Kit Williamson, Tara Perry, Thomas Hobson e Briana Lane.

Andrea Sola

La Direzione dell’Asylum Fantastic Fest, è lieta di presentare in prima assoluta, venerdì 6 novembre 2020 – ore 20.30, il Concerto per pianoforte del Maestro Marco Werba, accompagnato dalla cantante Valentina D’Antoni che presentano: Eros – La fantastica ossessione del Desiderio, concerto per voce e pianoforte su stralci cinematogrsfici d’Autore.

Eros, un concerto per piano su stralci cinematografici erotici. Solo all’Asylum Fantastic Fest

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è salonkitty5.jpg
Salon Kitty

Un concerto unico nel proprio genere, ideato e realizzato dal M.° Marco Werba che ha selezionato le migliori colonne sonore mai scritte per film erotici, in un viaggio all’insegna dell’imprevedibile e dell’emozionante. Con la voce soave della cantante Valentina D’Antoni si gusteranno le migliore storie erotiche del cinema internazionale per giungere a quel fantastico incontro di sensualità e passione.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è curiosa-recensione-film-erotico-firmato-lou-jeunet-v5-46121.jpg
Curiosa

Il Maestro Werba eseguirà le colonne sonore tratte da Histoire D’O, Emmanuelle, Basic Instinct, Laura, les ombres de l’été, Dressed to Kill e molte altre pellicole che hanno segnato la storia del cinema erotico d’Autore.

Come tutti gli eventi esclusivi di questa seconda edizione dell’Asylum Fantastic Fest, ricordiamo che è necessario prenotare il proprio postoinviando una mail a asylumfantasticfest@gmail.com e lasciando il vostro nome, cognome, numero di telefono e numero di posti riservati.

Ricordiamo che la Seconda Edizione dell’Asylum Fantastic Fest, essendo un Festival istituzionale dell’Assessorato alla Cultura della Città di Valmontone potrà predisporre dell’intervento della Protezione Civile per tutto quel che concerne il rispetto delle normative introdotte sul DPM per far fronte all’emergenza epidemiologica Covid-19. Un Festival all’insegna della Cultura e della Sicurezza.

La rivista Total Film ha rivelato alcune nuove immagini esclusive di Candyman, dandoci così la possibilità di dare un’occhiata più da vicino al sequel/reboot horror diretto da Nia DaCosta (Little Woods) e prodotto da Jordan Peele (Get Out, Us), in arrivo nelle sale americane il prossimo 16 ottobre.

Le nuove immagini esclusive rivelano la vera identità di Candyman

Candyman, le nuove immagini esclusive

Sono trascorsi quasi trent’anni da quando la mistica figura dell’uncinato Candyman fece per la prima volta la sua comparsa sul grande schermo. Una pellicola diventata inevitabilmente di culto grazie al macabro romanticismo che la pervade e all’evocativo squallore dipinto dall’abile Bernard Rose (Paperhouse). Eppure non bisogna dimenticare lo straordinario intuito del regista, in questo caso anche sceneggiatore, di scostarsi dal racconto che ne aveva ispirato il soggetto (Il ProibitoThe forbidden, tratto dall’antologia horror Libri di sangue di Clive Barker), per inserire magistralmente un affascinante risvolto sociale e una profonda tematica antirazziale, del tutto insolita per il genere horror di quegli anni. Certamente questo aspetto deve aver influito non poco nella scelta di Jordan Peele (regista e produttore da sempre attento alle questioni razziali) di produrre un reboot o forse più propriamente un sequel spirituale di Candyman, terrore dietro lo specchio (1992).

Ti potrebbe interessare: La Warner Bros pensa di realizzare un reboot de L’Esorcista

La nuova pellicola, ambientata nel degradato quartiere di Cabrini-Green, lo stesso luogo degli eventi narrati nel film di Bernard Rose, segue i passi di Anthony McCoy (Yahya Abdul-Mateen II), un artista ossessionato dalla leggenda di Candyman e deciso persino a perdere la propria salute mentale pur di far luce su quella tormentata e diabolica figura. Dopo avergli dedicato un’opera d’arte però, le cose sembrano prendere una piega inaspettata. Gli incubi del passato tornano infatti ad abbattersi su Chicago, seminando per le strade morti violente e una sempre più crescente superstizione.

Candyman, le nuove immagini esclusive

Malgrado nel cast figuri anche l’indimenticabile Tony Todd, il Candyman originale, le nuove immagini esclusive appena rilasciate per la cover di Total Film sembrano far pensare che sia lo stesso Yahya Abdul-Mateen II (Aquaman, Watchmen) a raccoglierne la pesante eredità.

Scritto da Jordan Peele e Win Rosenfeld, Candyman si affida oltre a Tony Todd e Yahya Abdul-Mateen II anche a Teyonah Parris (Empire, WandaVision), Colman Domingo (The Twilight Zone, Fear the walking dead), Nathan Stewart-Jarrett (Adulting, Misfits) e Vanessa Williams (Days of our lives, The flash).

Niccolò Ratto

Una squadra d’eccezione per questa Seconda Edizione dell’Asylum Fantastic Fest. Arrivano al Valmontone Outlet e a Palazzo Doria Pamphilj, i The Props Maker, uno dei principali gruppi di scenografi dell’intero panorama nazionale, operanti nei più importanti festival di settore e non. Già presenti al Lucca Comics, al Romics, al Comicon… sbarcano finalmente anche all’Asylum Fantastic Fest di Valmontone.

Asylum Fantastic Fest 2020: i film in concorso

Due nuovi game per l’Asylum: l’Escape Experience di Harry Potter e quella di Stranger Things. E poi corner horror, set fotografici, impiantistica scenica e tanto altro che vi sorprenderà sotto la tensostruttura del Valmontone Outlet e all’interno di Palazzo Doria Pamphilj.

La truccatrice Simona Lozza all’Asylum Fantastic Fest 2020

Non mancate e venite a godervi il fantasy e l’horror con i The Props Maker!

Ricordiamo che la Seconda Edizione dell’Asylum Fantastic Fest, essendo un Festival istituzionale dell’Assessorato alla Cultura della Città di Valmontone potrà predisporre dell’intervento della Protezione Civile per tutto quel che concerne il rispetto delle normative introdotte sul DPM per far fronte all’emergenza epidemiologica Covid-19. Un Festival all’insegna della Cultura e della Sicurezza.